Da Synesthesia OFF con una "parata" di artisti con le loro opere a Lamberto Pignotti per una selezione olfattiva di luoghi inconsueti nel cuore del centro storico.

29/07/2019

Prosegue Synesthesia Festival, edizione 2019, alla ricerca delle percezioni in “pace tra i sensi”

Tutto pronto per la sezione di “Synesthesia OFF” che accende i riflettori da martedì 30 luglio a venerdì 2 agosto 2019.

Si tratta di un itinerario che si snoderà all’interno della città, nell’ottica di promuovere partecipazione e interesse nei confronti della nostra Regione, ed in particolare per far conoscere le bellezze di “Uno dei borghi più Belli d’Italia”  da parte dei turisti presenti durante la stagione balneare, attrarre visitatori e turisti culturali che troveranno in questa particolare e ricercata sezione del Festival, curata dal Direttore artistico, Filippo Sorcinelli insieme all’Associazione PAM, un’ulteriore attrattiva nel territorio marchigiano. Un percorso di quattro giorni in centro storico, una sorta di riqualificazione urbana dove in luoghi inconsueti una parata di artisti esporranno le loro opere, tutte le sere dalle ore 21:30 alle 24.

Sarà così possibile gustare le opere di: Francesca Lodesani, Marco Belardinelli,Chiara Gridelli, Lino Monopoli, Ambra Lorito, Sergio Mei, Rodolfo Pompucci, Elisabetta Duchi, Stefano Franchetti e Cristiano Carloni, Giacomo Gaddoni, Associazione Chiaroscuro, Manuella Armellani, Laura e Silvia Gallotta.

 

Nel frattempo Synesthesia Festival prosegue con le contaminazioni percettive: è la volta dell’olfatto. 25.000 volte al giorno respiriamo attraverso il naso. Ci sono una moltitudine di fragranze che contraddistinguono le nostre giornate, ed è per questo che abbiamo colto l’occasione per collezionarle tutte (o quasi) durante questa incredibile serata.

Ed è così che mercoledì 31 luglio, alle ore 21:30, sarà ospite del Festival, Lamberto Pignotti, saggista, artista, padre della poesia verbo visiva ci accompagna personalmente a passeggiare tra le vie del centro storico di Mondolfo, aiutato dai giovani dell’Archeoclub locale.

L’olfatto, completamente trascurato fino ad ora – ci ha detto il Direttore Artistico, Filippo Sorcinelli - avrà la sua rivincita! A voi una selezione di luoghi che sicuramente hanno degli odori molto particolari: concentratevi, fate un respiro profondo ed entrate in questo tour olfattivo per tutta Mondolfo!”.