Synesthesia Festival si trasforma in una passerella di moda tra onde magnetiche e vibrazioni musicali

Synesthesia Festival si trasforma in una passerella di moda tra onde magnetiche e vibrazioni musicali

18/07/2019

Con gli allievi di Poliarte per uno spettacolo polisensoriale unico in Piazza del Comune. Venerdì 19 luglio 2019, alle ore 21.30

Proseguono gli appuntamenti in uno dei Borghi più Belli d'Italia con Synesthesia Festival. Sarà la moda, il sublime ed il polisensoriale ad avvolgere il pubblico venerdì 19 luglio alle ore 21.30, trasportati da una sorta di "concerto indossabile" come lo ha definito il direttore artistico, Filippo Sorcinelli. 

Quando si tratta di conquistarsi un posto nell'immaginario comune la priorità è coinvolgere tutti i sensi creando un'esperienza che colpisca nel profondo. Anche in un settore squisitamente estetico e visivo come la moda. 

Grazie al coinvolgimento degli allievi di Poliarte, Accademia di Belle Arti di Ancona, i ragazzi si si cimenteranno in una sorta di spettacolo polisensoriale.
Dimentichiamoci la classica sfilata di moda... crisalidi primordiali dai materiali inconsueti, danze, copricapi smisurati che non sfigurerebbero sulle passerelle più avanguardiste diventano ricettori e riescono a captare le onde magnetiche degli ambienti in cui si trovano, trasformandoli in vibrazioni musicali sempre diverse: una sorta di concerto indossabile. Fuoco, profumi, musica provocata e musica dal vivo: magari il risultato non è sempre melodioso, ma di sicuro è difficile da dimenticare. Chi assisterà a PASSERELLA SINESTETICA non potrà che trovarsi si è in un universo lontano mille miglia da dal nostro quotidiano. Il suono, sarà il collante per creare un legame tra lo spettatore e farà da cassa di risonanza agli altri sensi. Tutto questo che prescinde da età, cultura e anche razionalità. Si crea un'esperienza unica: merce rara e preziosa al giorno d'oggi.
Un vero e proprio spettacolo artistico in poco meno di un’ora, venerdì 19 luglio alle ore 21,30 nella suggestiva scenografia della piazza del comune di Mondolfo, per un'esperienza unica nel suo genere.