"Mondolfo galleria senza soffitto": progetto di arte urbana permanente di "Synesthesia Festival"

"Mondolfo galleria senza soffitto": progetto di arte urbana permanente di "Synesthesia Festival"

13/08/2020

Mappa dei punti espositivi

Mostra itinerante a cielo aperto - fotografia, street art, scultura, pittura

 

MONDOLFO GALLERIA SENZA SOFFITTO ha trasformato il centro storico di Mondolfo in un museo a cielo aperto che propone un percorso delle memorie storiche e sociali della città attraverso impressioni fotografiche permanenti affidate al genio di Mario Giacomelli e interventi di street art.

 


Simone Travaglini

 

MONDOLFO GALLERIA SENZA SOFFITTO, con la direzione artistica di Filippo Sorcinelli e a cura dell’Associazione PAM - Pro Arte Mondolfo, è un progetto di arte urbana permanente, aperto sette giorni su sette e in continuo aggiornamento che si svilupperà e arricchirà nel corso degli anni in tutto il territorio di Mondolfo, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, valorizzando sia le strutture culturali già esistenti, ma soprattutto spazi ed edifici pubblici, strade, muri, marciapiedi e stazioni, allestendo anche dei luoghi espressamente dedicati.
 

Una selezione di scatti del maestro della fotografia internazionale Mario Giacomelli, di cui PAM - Pro Arte Mondolfo ha ottenuto i diritti, stampati in grandi dimensioni “ri-consacreranno” alcuni luoghi della città di Mondolfo, diventando delle vere e proprie installazioni permanenti.

 


Mario Giacomelli - sulla sinistra
Yuri Kolesnikow - sulla destra

 

Non solo, oltre al percorso emozionale con le fotografie di Mario Giacomelli, MONDOLFO GALLERIA SENZA SOFFITTO ha dato vita a un circuito tematico con opere di Street Art, espressioni artistiche che prendono forma proprio negli spazi pubblici, coinvolgendo nomi di punta del panorama italiano e internazionale.

 


Loreprod

 


Mario Giacomelli
 

MONDOLFO GALLERIA SENZA SOFFITTO vuole essere uno spazio espositivo outdoor in costante evoluzione che possa offrire non solo agli amanti dell’arte contemporanea, ma anche ai cittadini, turisti e soprattutto ai giovani la possibilità di avvicinarsi all’arte in una modalità di fruizione sicuramente insolita, ma che nel pieno spirito del SYNESTHESIA FESTIVAL scatena i sensi e le emozioni attraversando le vie e le piazze di Mondolfo e incontrando una “sorpresa artistica” dietro l’altra.

 


Matteo Pignataro

 

Questo progetto rappresenta quindi un forte volano turistico per il Comune di Mondolfo e un unicum nel panorama artistico nazionale e internazionale, facendolo dialogare la storia culturale e sociale della città con diverse forme di arte contemporanea.

 

 

Scarica la mappa dei punti espositivi file .pdf