A Mondolfo Marotta in pochi giorni consegnate 18 mila mascherine ai cittadini

18/04/2020

Il Sindaco Barbieri: “Grazie ai tanti volontari in poco tempo abbiamo raggiunto tutte le famiglie del territorio. Siamo una comunità coesa e solidale”

Sono state consegnate in pochi giorni le 18 mila mascherine che l’Amministrazione comunale aveva deciso di mettere a disposizione di tutte le famiglie del territorio.
La consegna è avvenuta “porta a porta” grazie alla perfetta macchina organizzativa messa in piedi dal Comune con la collaborazione e partecipazione della Protezione Civile “Faà di Bruno” e della Croce Rossa – Comitato locale Marotta-Mondolfo.
La capillare operazione di distribuzione era partita il Lunedì di Pasquetta, con Sindaco e maggioranza in prima linea, che hanno voluto personalmente occuparsi di donare alle famiglie i primi dispositivi.
Una campagna di prevenzione che si è conclusa in pochi giorni, riuscendo a raggiungere tutti i circa 6.000 nuclei familiari del territorio comunale.
Una scelta che, come aveva anticipato il Sindaco Nicola Barbieri, era nata dalla volontà dell’Amministrazione comunale di mettere a disposizione della popolazione un dispositivo fondamentale per evitare i contagi in un momento in cui è molto difficile reperirlo.
La consegna è iniziata dai quartieri per poi raggiungere il resto delle famiglie di Mondolfo e Marotta che hanno molto apprezzato l’arrivo delle mascherine.

 

Soddisfatto il Sindaco, Nicola Barbieri: “Ci tengo a ringraziare – ha detto – i tanti volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa che hanno dato la loro disponibilità a svolgere questo importante servizio a favore della comunità. Grazie alla loro fondamentale collaborazione siamo riusciti a portare a termine, in pochi giorni, una capillare distribuzione di ben 18 mila mascherine. Ne abbiamo consegnate tre ad ogni nucleo familiare. Grazie anche alla collaborazione del Gruppo So.Di.Co. che ce ne ha donate una parte, 7.500. Un’operazione di prevenzione che ci ha permesso ancora una volta di dimostrare di essere una comunità coesa e solidale. Un momento importante per sentirci protetti, non solo dalle mascherine, ma da molto di più: dalla certezza del sostegno reciproco, dal valore autentico della vicinanza e dalla sicurezza che nessuno viene lasciato solo.”


Intanto non si ferma l’azione di sostegno alle famiglie da parte dell’Amministrazione comunale che dopo aver distribuito i “buoni spesa” a oltre 350 famiglie (è stato impegnato tutto il fondo di 95 mila euro messo a disposizione dal Governo per il Comune di Mondolfo) ha deciso di aprire un conto corrente dove è possibile effettuare donazioni al fine di ampliare il “Fondo di Solidarietà Alimentare” e riuscire così a soddisfare un numero maggiore di famiglie.
Per coloro che volessero effettuare donazioni, l’IBAN messo a disposizione dal Comune di Mondolfo è il seguente: IT36Y0311105438000000002784, specificando la causale “Insieme ce la faremo – Mondolfo Marotta”.