Emergenze #Coronavirus

08/03/2020

****Alcuni chiarimenti sul nuovo decreto****

Qui di seguito alcuni chiarimenti in attesa di ricevere la nota esplicativa ufficiale sul nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri:

 

📌Al contrario di come avvenuto nelle scorse settimane per le zone rosse, non sono previsti varchi di accesso e uscita da parte delle Forze dell’ordine ai confini tra la Provincia di Pesaro e Urbino e le altre Province.

È possibile spostarsi all’interno e fuori dalla Provincia solo per esigenze lavorative, per situazioni di necessità o per motivi di salute. Limitate, quindi, il più possibile gli spostamenti e uscite solo per motivi indispensabili.

 

📌 È sempre consentito, da qualsiasi località, il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

 

📌Evitiamo la corsa agli accaparramenti: le medie e grandi strutture di vendita saranno chiuse solo il sabato e la domenica, ad eccezione dei punti vendita di generi alimentari, farmacie e parafarmacie che invece potranno rimanere regolarmente aperti anche nei fine settimana.

Anche le altre attività commerciali (es. negozi, piccole botteghe ecc.) saranno regolarmente aperte con l’obbligo sempre di garantire il rispetto del mantenimento di una distanza interpersonale di almeno 1 metro.

 

📌Le attività di ristorazione e bar, invece, possono essere svolte solo dalle ore 6 alle 18. 

Non ci sono al momento conferme sulla possibilità per ristoranti e pizzerie di svolgere dopo le ore 18 servizio d’asporto o servizio di consegna a domicilio (su quest’ultimo punto cercheremo di essere più precisi nelle prossime ore).

 

📌 Per quanto riguarda le aziende, i trasportatori che vengono dall’estero o da fuori Provincia potranno consegnare o ritirare merci senza limitazioni.

 

Seguiranno aggiornamenti.

 

Il Sindaco

Nicola Barbieri