MAROTTA, NEL 2023 UN IMPORTANTE INTERVENTO DI DIFESA DELLA COSTA

MAROTTA, NEL 2023 UN IMPORTANTE INTERVENTO DI DIFESA DELLA COSTA

06/04/2022

I lavori riguarderanno la zona centrale del litorale per un importo di 360.000 euro grazie al finanziamento della Regione e ai fondi del bilancio comunale

La Giunta regionale delle Marche ha deliberato lo stanziamento di oltre 2,167 milioni di euro per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza del territorio a rischio costiero. Tra i comuni che beneficeranno di questo finanziamento rientra anche Mondolfo che potrà così effettuare interventi significativi sulla manutenzione delle opere di difesa della costa.
L’inizio dei lavori è previsto per il 2023 (come indicato dal Bando) e gli stessi riguarderanno la zona centrale del litorale di Marotta, che presenta maggiori criticità.
L’importo complessivo delle opere è di 360.000 euro, 250.000 euro da fondi regionali e 110.000 euro circa che verranno inseriti nel bilancio comunale 2023. 
Il bando regionale prevedeva, infatti, che i comuni interessati cofinanziassero gli interventi per una quota pari ad almeno il 30% della somma richiesta e che avessero già a disposizione il progetto definitivo o esecutivo dell’intervento da realizzare. 

Per l’assessore al Demanio e Tutela della Costa, Raffaele Tinti: “Con il nuovo stanziamento della Regione Marche ed il contributo del Comune di Mondolfo potremo finalmente avviare il secondo intervento di difesa della costa dopo quello già effettuato a Marotta Sud. I lavori di manutenzione delle scogliere potranno iniziare nel 2023 e riguarderanno il tratto di spiaggia tra Villa Valentina e Piazza Unificazione, nel centro di Marotta. Un intervento che si inserisce in un progetto di riqualificazione delle scogliere di tutta la costa marottese dalle Vele fino al confine con Pontesasso, su cui stiamo lavorando”.

“Questo importante contributo della Regione” – ha evidenziato il sindaco Nicola Barbieri, che ha tenuto a ringraziare in particolare l’assessore Aguzzi per l’attenzione a questo tema - “si aggiunge ai numerosi finanziamenti ottenuti nel tempo grazie alla scelta dell’Amministrazione  comunale di redigere in anticipo progetti utili alla città, con i quali poter partecipare ai bandi regionali, ministeriali ed europei. Il nuovo intervento avrà ricadute positive sia per il turismo che per la sicurezza dei cittadini. Abbiamo dedicato un’attenzione costante a questo tema e continueremo a farlo anche in futuro a salvaguardia delle attività degli operatori turistici e balneari, come dimostra anche l’importante intervento di potenziamento delle scogliere della zona a sud, eseguito nel 2019 con ottimi risultati”.