La Festa della Tratta
La Festa della Tratta


Marotta da borgo di pescatori è diventata una località balneare conosciuta in tutta Italia e la Festa della Tratta rappresenta il suo spirito di ospitalità. Nata nel 1969 dall’iniziativa di un gruppo di pescatori è stata per molti anni un momento di condivisione tra marottesi e i turisti che alloggiavano nella cittadina.

Cessata dopo venticinque anni è stata riproposta dall’Associazione Culturale Malarupta che con entusiasmo ha voluto far rinascere questo importante momento per l’estate marottese. Si svolge generalmente nell’ultima settimana di Luglio, sul lungomare di Marotta nella spiaggia libera adiacente il molo.

Il fulcro centrale di tutta la manifestazione è la rievocazione storica della pesca con la tratta, la tradizionale pesca a strascico che per lungo tempo è stata pratica nei nostri mari, rappresentando l'unico metodo di sostentamento per molte famiglie. Oggi è possibile rivivere quelle emozioni grazie ai permessi speciali che vengono concessi dalla Capitaneria di Porto. Suggestiva la tratta all’alba, nella mattinata di domenica intorno alle sei, i pescatori faranno rivivere i momenti della pesca al sorgere del sole.

Non mancano poi stand gastronomici con i piatti tipici della cucina marottese, quelli per cui siamo famosi in tutta Italia: i sardoncini scottadito, la frittura di pesce, pesce arrosto, primi con sughi di pesce e il brodetto alla marottese, preparato al momento con pesce fresco per i palati più esigenti.