Sagra dei Garagoi
12/04/2017
Sagra dei Garagoi


Una delle sagre più belle ed importanti del litorale è la Sagra dei GARAGOI
Nel weekend del 25 Aprile, la cittadina di Marotta ospita ogni anno la Sgara dei Garagoi.
Tutto ebbe inizio nel 1948 quando un gruppo di pescatori locali organizzò per la prima volta questa sagra che segna l'inizio della stagione estiva.

Il Garagolo è un gasteropodo tipico della costa Marchigiana, una lumaca di mare di forma conica con una crestina di quattro punte. Si pescano nella fascia costiera adriatica a circa 10 km dalla costa.
La loro preparazione non è facile, ma i pescatori del posto sono maestri nel prepararli. 

La ricetta:
Garagoi, olio di oliva, conserva di pomodoro e/o polpa pomodoro, finocchio selvatico, maggiorana, pepe o peperoncino
vino bianco secco, sale
Lavare i garagoi per almeno due giorni con acqua di mare per togliere eventuali residui di sabbia, quindi sbroccare* uno ad uno per poi lessarli in abbondante acqua salata, infine scolare e lavare bene i garagoi prima di passare alla cottura.
In un tegame profondo soffriggere il trito di erbe aromatiche e peperoncino nell’olio di oliva, unire i garagoi, salare e quindi bagnare con vino bianco, lasciare evaporare per alcuni minuti poi unire la conserva di pomodoro o la polpa, coprire il tutto con acqua e lasciar bollire fino a quando il sugo non si sarà ritirato e ben addensato.
Accompagnare con Bianchello del Metauro o Verdicchio dei Castelli di Jesi servito fresco a temperatura di cantina
Negli anni questa sagra è diventata una delle più importanti manifestazioni gastronomiche dell'Adriatico 

* tranciare con una tenaglia la parte inferiore e longilinea del garagolo.
 
Mondolfo