Mecenati cercasi per sostenere la pubblica bellezza di Mondolfo
Mecenati cercasi per sostenere la pubblica bellezza di Mondolfo


Dall'anno 2014 è in vigore il così detto ‘Art Bonus’ a cui l’Amministrazione Comunale di Mondolfo ha aderito.
L’Art Bonus è il provvedimento che consente detrazioni d’imposta per il 65% dell’importo donato, ad aziende e privati, che vorranno effettuare erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico locale. Nello specifico con Delibera di Giunta, sono stati individuati al momento tre beni culturali dai caratteri peculiari quali il Complesso Monumentale di S. Agostino, l’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria ed il Bastione S. Anna. In particolare si evidenzia come questi tre beni culturali siano luoghi dalle grandi potenzialità anche turistiche connotandosi con spazi ampi ancora da recuperare e con opere d’arte di grande interesse bisognose di restauro. E’ importante ricordare che in circa un anno dal decreto, il Ministero dei Beni Culturali ha monitorato in incasso di circa 35 milioni di euro per la valorizzazione e la salvaguardia di circa 272 beni storico artistici. Ora, dopo l’individuazione dei beni, gli Uffici si organizzeranno affinchè anche il Comune di Mondolfo possa adeguarsi e dare una fattiva risposta a quei cittadini o a quelle aziende che vorranno contribuire a salvare il patrimonio culturale mondolfese, motivo di orgoglio e vanto, tanto da essere sempre più apprezzato da numerosi visitatori. Per maggiori informazioni si può consultare il sito www.artbonus.gov.it o telefonare ad Arcus s.p.a. al n. 06420891. Anche Mondolfo cerca mecenati per sostenere la pubblica bellezza.