Mondolfo Marotta photowalk il 16 giugno: scoprire due città in una
05/06/2019
Mondolfo Marotta photowalk il 16 giugno: scoprire due città in una


#mondolfomarottaphotowalk / #mondolfomarotta il 16 giugno: una passeggiata fra le colline e il mare

Visita destinazionemarche.it 

#mondolfomarottaphotowalk vi aspetta il 16 giugno 2019 per esplorare l’antico borgo fortificato di Mondolfo affacciato sulla splendida località di mare. Storia e architettura si uniscono alla tradizione marinara di Marotta creando un’esperienza unica: due città in una! 

L’evento, organizzato da Regione Marche, Fondazione Marche Cultura attraverso il suo Social Media Team e Comune di Mondolfo, si svolgerà dalle ore 9.00 alle 13.00 ed è aperto a quanti possiedano un account social attraverso il quale condividere le meraviglie e le curiosità delle due città, rispettivamente uno dei Borghi più Belli d’Italia e Bandiera Blu delle Marche. 

Partecipando alla passeggiata fotografica, completamente gratuita, avrete la possibilità di vincere un weekend per due persone e altri fantastici premi pensati per l’occasione.

Mondolfo vanta origini antiche e una peculiarità frutto del genio militare dell’architetto senese Francesco di Giorgio Martini: una duplice cortina muraria che rendeva la città una poderosa macchina da guerra.

Scendendo verso la costa, in quel tratto di litorale che separa Senigallia e Fano, sorge Marotta, una vivace località di mare di origini romane e apprezzata meta di villeggiatura. 

Storia, arte, cultura, ambiente, gastronomia, civiltà antica vi attendono per le vie delle due città fra le colline e il mare delle Marche.

–> Per saperne di più su Mondolfo consulta il sito ufficiale del Comune.

–> Scopri di più su Marotta sul sito dedicato al turismo della località. 

Programma e tappe della giornata
Appuntamento alle 9.00 presso il Chiostro del Complesso Monumentale Sant’Agostino di Mondolfo per la registrazione dei partecipanti. Una volta espletate le formalità, il gruppo riceverà il saluto delle autorità e si dirigerà verso la scalinata della Piazza del Comune per la foto di gruppo. 

Alle 9.45 circa i partecipanti verranno divisi in gruppi e inizieranno le attività che il Comune di Mondolfo ha pensato e organizzato per loro. 

1) Visita del centro storico di Mondolfo e Musei a cura dell’Archeoclub Italia Mondolfo: 
Una passeggiata con visita guidata nel centro storico di Mondolfoper conoscere la storia dell’antico Castello, ammirare dal Belvedere l’Adriatico sino al Conero spaziando dalla città fortificata sul mare connotata dal rosso del mattone cotto con le sue mura rinascimentali sino al Museo civico custode con le avite chiese di arte e tradizione. 

2) Visita al laboratorio di Filippo Sorcinelli: 
Filippo Sorcinelli, artista underground e organista, virtuoso e iconoclasta, famoso per essere il sarto dei Papi, sceglie di tornare a vivere a Mondolfo per portare la sua ventennale esperienza, tra musica, arte e profumi. Nel Complesso Monumentale sant’Agostino vedremo un’esposizione di alcuni preziosi manufatti del suo celebre atelier LAVS che progetta e realizza vesti sacre in tutto il mondo, soprattutto per papa Benedetto XVI e papa Francesco. 

A poca distanza la passeggiata proseguirà nella principale via xx Settembre dove è presente il primo (volutamente a Mondolfo) Filippo Sorcinelli Container: una sorta di “stanza dell’alchimista” ricca delle sue famose esperienze olfattive.

Cinque collezioni che raccontano la sua vita, le sue esperienze e le sue emozioni. Le ultime creazioni sono interamente dedicate proprio alle Marche fra le quali “Epicentro”, fragranza il cui ricavato vuol essere di aiuto al piccolo comune di Bolognola, che rievoca gli attimi della scossa del terremoto 2016/2017.

3) A Marotta l’esperienza del mosaico collettivo a cura dell’associazione Chiaro Scuro:
L’Associazione Culturale Chiaro Scuro di Marotta da qualche anno crea arredi urbani con la tecnica del mosaico TRENCADIS (dal catalano “frammento”) con materiale di recupero.

Il primo mosaico realizzato nella parete di Villa Valentina (Ufficio Turismo) racconta di due aspetti dello stesso territorio, il sorgere del sole sul mare di Marotta, fino al tramonto in collina dietro al Castello di Mondolfo.

L’esperienza è piaciuta cosi tanto che si è pensato di mosaicare tutti i muretti del lungo mare, rendendolo unico nel suo genere. Faremo quindi visita a questi luoghi contaminati dal colore e dal lavoro collaborativo di tante persone che hanno trasformato una tecnica millenaria in un’arte collettiva.

Questa ha coinvolto non solo gli abitanti di Marotta ma anche i turisti e i visitatori come noi che avranno l’opportunità di partecipare attivamente. Per questi motivi e altri che scoprirete, il Comune di Mondolfo vi invita a partecipare al grande mosaico che sta diventando una mostra permanente a cielo aperto….e racconta anche di voi.

4) A Marotta scopriamo i “Garagoi’’:
Grazie alla Pro Loco di Marotta potremo scoprire la storia e la preparazione del piatto tipico Marottese. Cosa sono i “Garagoi”? Il Garagolo è un mollusco commestibile che vive a circa 8 miglia dalla costa in fondali sabbiosi e fangosi in un tratto di mare che va da Rimini ad Ancona.

La tradizione dei garagoi è così sentita che dal 1948 la Sagra dei Garagoi è un appuntamento imperdibile nel mese di aprile per far conoscere Marotta e le sue peculiarità turistiche.

Scopriremo quindi la storia e la ricetta dei garagoi alla maniera marottese: a ogni mollusco con una tenaglia, prima, va tolta la parte anteriore cioè “sbroccati” e dopo averli lessati con acqua aromatizzata con finocchio selvatico occorre togliere la punta posteriore cioè “sculati” ed eccoli pronti per essere cucinati con una semplice ma gustosa ricetta marinara. Vi state già leccando i baffi?

I dettagli del tour: itinerario e programma della giornata
Ore 9:00: Apertura iscrizioni, benvenuto delle autorità e dono dolcetti di Sant’Anna presso il Chiostro del Complesso Monumentale di Sant’Agostino
Ore 9:30: Foto di gruppo nella scalinata di Piazza del Comune
Ore 9:45: Partenza esperienze (il pullman per Marotta parte da via Guglielmo Marconi)
Ore 13:00: Fine delle attività e pranzo nelle strutture convenzionate su prenotazione
Dove pranzare?
Il Comune di Mondolfo offre la possibilità di pranzare con un menù promozionale presso due ristoranti convenzionati: Ristorante “Il Chiostro dell’Avis” e Countryhouse PerBacco. Il menù è fisso e ha un costo di 20 euro a persona escluse bevande. Per chi vorrà effettuare la prenotazione al pranzo, sarà possibile dare adesione direttamente indicando la decisione di fermarsi a pranzo nel formulario al momento dell’iscrizione online. 

Challenge fotografico #mondolfomarottaphotowalk
All’evento si unisce un challenge fotografico rivolto ai partecipanti. Le foto che verranno condivise con l’hashtag #mondolfomarottaphotowalk avranno la possibilità di vincere:

Primo posto: Weekend di una notte per 2 persone durante la Sagra dei Garagoi offerto dalla Pro Loco Marotta
Secondo posto: un profumo di Filippo Sorcinelli.
Terzo posto: libri su Mondolfo dono dell’Archeoclub Italia
Premio speciale Ambassador: Mosaico realizzato per l’occasione dono dell’Associazione Chiaro Scuro;

Termine di presentazione delle foto per il challenge: 26 giugno 2019

Visita destinazionemarche.it